NEWS
MARTEDÌ 28 NOVEMBRE 2017
TOP&FLOP 14°TURNO DI CAMPIONATO

TOP

5. BENATIA à Dopo l’ottima prestazione offerta mercoledì contro il Barcellona, il centrale marocchino si ripete nella sfida contro il Crotone. Anticipa sempre Budimir, imposta come un Bonucci qualunque e si toglie anche lo sfizio di chiudere il match.  MERCI MEHDI! 

4. SIRIGU à Nel 1989 hanno abbattuto il muro di Berlino, Sirigu domenica ha alzato quello di Torino. Se un Milan, non irresistibile, porta a casa solo un punto (e tanti fischi) è grazie al portierone granata. Per info chiedere a Vincenzo Montella.  SARACINESCA

3. VERDI à È il pericolo numero uno per la difesa sampdoriana. È dal suo mancino che passano tutte le azioni più importanti del Bologna. Prima ribadisce in rete la conclusione di Destro respinta da Viviano e poi sforna un assist da calcio d’angolo che Mbaye deve solo sospingere in porta.  SEMAFORO VERDE 

2. ICARDI à Batti le mani, schiocca le dita, Maurito Icardi la mette dentro ad ogni partita! Seconda settimana consecutiva nella nostra classifica dei top per il capitano nerazzurro, autentico craque del fantacalcio con 15 goal realizzati in 14 match.  SIM SALA MAURO

1. INGLESE
à Cerchi di capire perché il Chievo di Maran non sbaglia più un campionato e trovi la risposta nella prestazione di questo ragazzo. Pragmatico come pochi, intelligente e sempre nel posto giusto. Chapeau!  COME SI DICE DOPPIETTA IN INGLESE? 

FLOP 

5. CANNAVARO à Il leader della difesa emiliana ha perso un po’ di smalto e l’Hellas ringrazia. Catastrofe neroverde. Urge piano di cura e, soprattutto, serve che Paolo ritrovi la grinta che lo ha sempre contraddistinto. Altrimenti son dolori.  TORNO SUBITO 

4. QUAGLIARELLA à Fabio, perché ci hai fatto questo? Eri la punta di diamante di tutti i fantallenatori che ti hanno sguinzagliato, sicuri che anche questa volta li avresti fatti gioire. E invece hai deciso di prenderti una pausa di riflessione e di guardare gli altri giocare. No Fabio, non si fa!  RITORNA SUI TUOI PASSI 

3. CESAR à Bostjan Cesar: un uomo, un’insufficienza perenne! Non è un titolare fisso nella difesa del Chievo Verona e si vede! Cerca di riconquistare il cuore di Maran a suon di sgomitate e di entrate a gamba tesa. Non contento decide anche di trasformarsi in balaustra che trafigge l’incolpevole Sorrentino.  BOSTJAN CONTRARIO 

2. KALINIC à A.A.A. Ariete cercasi. Chiamate “Chi l’ha visto?”, “Le Iene”, “Striscia la notizia”,  fate qualcosa !! Ora toccherà a Gattuso rianimarlo. Al Milan servono i suoi goal.  LA PORTI UN BACIONE A FIRENZE 

1. DE ROSSI à “Il lupo perde il pelo…”. Pare proprio il caso di dirlo. La vena di Daniele si chiude e la Roma perde due punti importantissimi a Genova. Occasione d’oro sprecata per una manata da “rosso” e tanti saluti al record di vittorie esterne.  STA MANO PO ESSE FERO E PO ESSE PIUMA….

Fondazione Università degli Studi di Teramo
Via Renato Balzarini 1 - 64100 Teramo Tel. 0861.266092 - Fax 0861.266091 - fondazione@unite.it
Autorizzazioni Siae: 01-2008; Apod 4440/I/4167; Awtv 4426/I/4167 e Scf n.08/08
Testata registrata presso il Tribunale di Teramo n. 565 del 24/05/2007. Direttore responsabile Monica Ferrante
Powered by Crisalis